Stampa |  Chiudi questa finestra

Aliacom - Agenzia pubblicitaria etica

Indirizzo
Via Alberto Mancini, 54, Roma, 00149, RM,
Telefono
320 - 9203779
E-mail
Logo
Aliacom - Agenzia pubblicitaria etica
  • Per noi, essere una agenzia pubblicitaria etica significa anche onestà nel realizzare il nostro progetto d'impresa, trasparenza nell'amministrare il budget del cliente e serenità nell'ambiente di lavoro. Vogliamo costruire una società migliore offrendo i nostri servizi a chi rispetta le esigenze dei consumatori e a chi li informa sui costi sociali ed economici che accompagnano lo scambio.
  • Aliacom è inoltre d'accordo con chi ha recentemente sostenuto che spesso le tematiche sociali arrivano all’attenzione del grande pubblico generalista dei media quando sono protagoniste di episodi negativi. Sfatare questa situazione di fatto deve essere la sfida della comunicazione sociale del futuro e di una vera agenzia pubblicitaria etica.
  • Le stesse problematiche sociali, ossia le contraddizioni e le difficoltà della società civile, restano quasi sempre parte di una dimensione privata, finché la politica non le rende oggetto delle proprie controversie.
  • L'obiettivo di una agenzia pubblicitaria in grado di comunicare il sociale, dovrebbe essere quello di mettere al centro dei suoi messaggi la "persona", il protagonista attivo dei processi di costruzione e destrutturazione della realtà, attraverso la costituzione di pratiche di negoziazione intorno a interessi collettivi. Solo così si innestano meccanismi di relazionalità e attivazione della socialità, che rendono l’individuo attivo da un punto di vista civico, consentendogli di impadronirsi degli strumenti e delle dinamiche proprie del mutamento sociale.
  • Ma esiste veramente un'agenzia pubblicitaria etica? Mi rendo conto, da titolare di Aliacom, che associare il termine etica a quello di pubblicità e quindi di business, commercio, scambio e denaro sia forse troppo azzardato. Quasi un pretesto.
  • Ricordo molto bene un colloquio per un posto di copywriter, in una nota agenzia pubblicitaria, all'inizio della mia carriera (non moltissimi anni fa). L'intervistatore letto il mio CV si rese conto che provenivo da un ufficio stampa di una Ong e mi disse: "voi siete quelli che spendete qualche milione di lire su progetti annuali per aiutare i bambini poveri ... noi siamo quelli che spendiamo miliardi di lire, in un minuto, per aiutare i figli dei ricchi ... è sicuro di voler lavorare con noi?" La risposta la conoscete. Aliacom è nata anche grazie a questa terribile ma necessaria domanda. È tutto vero. Oggi è ancora difficile per noi associare e far convivere in un progetto imprenditoriale etica a business, profitto e comunicazione, diciamo che ... almeno ci proviamo!
Stampa |  Chiudi questa finestra

Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviare messaggi pubblicitari mirati. Il sito utilizza anche cookie di terze parti a fini statistici. Se accedi a qualunque elemento sopra questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per capire meglio l'uso che facciamo dei cookie leggi la nostra Politica di gestione Privacy..

Accetto i cookie di questo sito

EU Cookie Directive Plugin Information